EquitazioneIn primo pianoNotizieSport

Sport inclusivo

Prosegue l’attività di sport inclusivo in Sicilia. Oltre alla subacquea, i ragazzi diversabili hanno praticato vela ed equitazione, colorando di novità e di tanto entusiasmo questa calda estate. Giunto quindi al secondo atto dello sviluppo dell’offerta sportiva, il progetto rientra nel contesto di “Community Hub”, fortemente voluto dallo Csain. Il programma di lavoro cresce di grande intensità, soprattutto a tutela dei più deboli, e favorisce lo sviluppo di diverse dinamiche fondamentali per l’integrazione e la condivisione di valori.

Mare e montagna insomma si sono combinate in un mix perfetto, visto che i bimbi dell’associazione down hanno potuto visitare e vivere il contatto con i cavalli del Centro Equestre Etneo, Regia Equitum, di Nicolosi e passare splendide giornate a mare nell’incantevole cornice di Aci Castello.

Vissute quindi giornate speciali e molto ricche per un riscontro che porterà a integrare la pratica sportiva con l’inserimento a settembre di calcio e basket. Un progetto che appassiona e stimola sempre a fare meglio e a dare il massimo. Insieme per un domani migliore.

 

Leggi altri articoli: http://webtv.csain.it/notizie/

Seguici su : Facebook Instagram Youtube

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controlla anche
Close
Back to top button