In primo pianoKarateNotizieSport

Seminario di Karate a Marina di Camerota

Domenica 13 Novembre nel Palazzetto dello Sport di Marina di Camerota, la splendida collaborazione tra il Prof. Domenico Lombardi del CSAin Salerno-Cilento, il  Maestro  Alfonso D’angelo della ASD Karate Club Centola e il Comune di Camerota, è riuscita ancora una volta, ad offrire un grande appuntamento e opportunità per il Karate campano, con l’evento Community Hub “Ripartire con lo Sport dopo il COVID”  seminario di Karate Tradizionale e Karate Integrato. Docenti d’eccezione il Maestro Antonio Corrias Presidente WTKF (World Traditional Karate Federation) e il Maestro Simonetta Nocciolini Responsabile Nazionale KADA (Karate Adattato ai diversamente Abili). L’ alta valenza, empatia e capacità tecnica dei docenti toscani ha entusiasmato i numerosi Karateka campani intervenuti all’evento, creando momenti intesi di convivialità e socialità. Dopo il saluto iniziale e una fase di allenamento condiviso, i Karateka sono stati divisi per allenamenti diversificati secondo il grado. A conclusione il coinvolgente seminario di KADA, dove la Dottoressa Nocciolini, elaboratrice del progetto riservato ai diversamente abili, ha letteralmente affascinato i partecipanti con la descrizione delle tecniche e metodologie per avvicinare i disabili al mondo del Karate, illustrando l’adattamento delle metodiche e della didattica alle varie disabilità cognitive-fisiche, con l’obiettivo di migliorare le capacità di coordinazione, di equilibrio ed autonomia.

A conclusione dell’evento sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai partecipanti e le targhe per la fattiva collaborazione ai Docenti, al Maestro D’Angelo per il suo continuo impegno sportivo e sociale sul territorio, al Sindaco Comune di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, agli Assessori allo Sport Angelo Esposito Comune di Centola e Angelo di Fluri Comune di S. Mauro la Bruca.

Leggi altri articoli: http://webtv.csain.it/notizie/

Seguici su : Facebook Instagram Youtube

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controlla anche
Close
Back to top button