In primo pianoNotizieSchermaTornare a vivere in libertà

Insieme per giocare alla Scherma: il tributo a Carlo Macchi si trasforma in una festa dello sport e dell’inclusione

Successo per la giornata dedicata alla scherma a Navacchio con ospiti d'onore e un messaggio di unità e superamento delle barriere

Il 3 dicembre scorso, la palestra del circolo di scherma di Navacchio si è trasformata in un palcoscenico di valori, sport e inclusione. In quella fredda giornata d’inverno, l’evento “Insieme per giocare alla Scherma”, nato dall’idea del compianto Maestro Carlo Macchi, e il progetto “Tornare a vivere in libertà” hanno preso vita, coinvolgendo 85 giovani appassionati di questo nobile sport.

Le luci della palestra hanno illuminato i volti concentrati e sorridenti dei piccoli-grandi atleti, i quali hanno avuto la possibilità di immergersi nelle dinamiche della scherma, apprendendo non solo le tecniche ma anche valori fondamentali quali il rispetto, la convivialità, la disciplina e l’importanza dell’aiuto reciproco.

Il programma della giornata era denso di attività: giochi propedeutici all’apprendimento della scherma si sono alternati ad assalti emozionanti, gestiti da giudici-arbitri che, nonostante la giovane età, hanno dimostrato grande maturità e competenza.

Il talento emergente Filippo Macchi, nipote del Maestro Carlo e campione europeo di fioretto sia individuale che a squadre, è stato tra gli ospiti d’onore, incarnando l’eccellenza sportiva e la continuità della passione familiare per la scherma.

La manifestazione ha assunto un significato ancor più profondo con la partecipazione di un gruppo di atleti Special, i quali hanno messo in luce come le barriere siano ostacoli superabili, testimonianza vivente che lo sport è per tutti e può essere un potente strumento di inclusione.

L’evento ha ricevuto il sostegno e la presenza di prestigiose figure del mondo sportivo regionale. Tra questi, il Presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma Domenico Cassina, il Presidente Regionale dello CSAIN Francesco Luparini e la Delegata Provinciale di Pisa dello CSAIN Chiara Danesi.

Leggi altri articoli: http://webtv.csain.it/notizie/

Seguici su : Facebook  Instagram   Youtube  Tik Tok

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio