Arti MarzialiIn primo pianoKickboxingNotizie

Galà di kickboxing a Messina

Due splendide giornate a Messina all’insegna della Kickboxing Csain. Nella prima, svoltasi nella splendida location di A51, è svolto il Galà di kickboxing a contatto pieno K1 che ha visto disputare ben 20 incontri tra cui due match di atleti professionisti. Nel primo ha visto sul ring l’atleta siciliano Giulio Cozzo bravo a sconfiggere il goriziano Vincenzo Di Nicola. Nel secondo match internazionale l’atleta albanese Fabio Trushi si è imposto sul francese Chafik Hassini in una sfida molto combattuta.

Nella seconda giornata i riflettori si sono accesi ancora una volta sul Pala Russello, struttura sportiva che si presta a eventi così ricchi di sport. L’occasione è stata data dalla seconda giornata del Gran Prix Regionale di kickboxing. Evento che ha avuto la grande attenzione delle società Csain. Oltre alla giornata di campionato, un centinaio di bambini ha dato dimostrazione della disciplina della kickboxing confrontandosi in combattimenti di due round senza vinti né vincitori, ma solo a scopo promozionale e dimostrativo. A tutti i bambini sono state consegnate coppe e attestati di partecipazione. Dal punto di vista qualitativo ha riscosso grande consenso l’esibizione di grappling, un combattimento ravvicinato di lotta che prevede l’immobilizzazione a terra dell’avversario.

Soddisfazione è stata espressa dal referente dello Csain Messina, Antonio Celona, molto sensibile ad ospitare eventi che coinvolgono tanti sportivi. Il referente nazionale della kickboxing, Valerio Piscitello, ha inteso ringraziare tutto lo staff, le società, che hanno creduto alla due giorni destinata a diventare un modello futuro di organizzazione e di sport.

 

Leggi altri articoli: http://webtv.csain.it/notizie/

Seguici su : Facebook  Instagram   Youtube  Tik Tok

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio